venerdì 28 agosto 2015

Il portafoglio

Il portafoglio di [Silvestri, Concetta] 

Sinossi

Alcuni bambini si stanno recando a scuola, mentre parlano di compiti e maestre notano, abbandonato sul marciapiede, un portafoglio. Si lasciano assalire dal dubbio: prenderlo o non prenderlo? Dopo aver deciso che la soluzione giusta sia quella di raccoglierlo, sono tormentati dalla voce della coscienza quando ne scoprono il contenuto:una grossa somma di denaro insieme ai documenti del proprietario. Avrà la meglio l'onestà e la correttezza tanto decantata a scuola nel progetto legalità o l'opportunismo?
 
Il portafoglio
di Concetta Silvestri



La scena si apre con l'ingresso di una mamma che trascina per il braccio il proprio bambino che strilla e dimena come un pazzo.

Mamma: Basta,ti ho detto basta ! Non puoi pensare di ottenere tutto strillando, vedi le mie orecchie si sono abituate, non mi fa niente, non mi fa pi_ niente. Strilla!!!! Pi_ forte vai!! ! Diceva la mia nonna che il pianto fa bene ai polmoni, e…vaiiiii…..!!!

Il bambino piange ancora pi_ forte.

Mamma: Ah, Ë musica per le mie orecchie vedi non mi innervosisce pi_!!! (le parole sono pronunciate in modo ritmato ed accenna qualche passo di cia-cia-cia)

Il bambino comincia a sbattere i piedi si agita si butta per terra.

Mamma: Che bel balletto!!! Te lo hanno insegnato a scuola ???? Voglio impararlo anch'io...come si fa ?

La mamma comincia a battere i piedi a tempo del pianto del bambino poi anche lei si butta a terra e agita le gambe
come fa lui. Dopo un po' si alza mentre il piccolo continua a schiamazzare..

Mamma: Che divertimento! Ah,come Ë bella la scuola di
oggi….quando andavo io si studiava
solo.. ..oggi. ..invece...si balla...

La mamma si ricompone i vestiti...

Mamma: Sento una musichetta...ah sei ancora tu che piangi? ….Come sei bello anche quando piangi… Cocco di mamma tua!!!! (si china verso il bambino e gli fa una carezza)
II bambino piange a pi_ non posso!!!

Mamma: Basta, un po di pausa...big-beng ha detto stop...il gioco Ë bello quando dura poco, e mo mi songo sfrastriata...(scocciata) hai capito? (cambia tono di voce che diventa serio e autoritario ) se non ti stai zitto nel giro di
due secondi….niente play station per due giorni...

Il bambino si calma all' istante

Bambino: Cosa hai detto???

Mamma: Ho detto quello che ho detto...

Bambino: Ti voglio bene mamma,sei la mamma pi_ buona che ho!!!.....(La abbraccia)

La mamma lo guarda perplessa...



Nessun commento:

I Sumeri: dai pittogrammi alla scrittura cuneiforme

Dopo aver conosciuto l'alfabeto sumero cuneiforme , dopo aver cercato su google cosa è un cuneo.. i bambini hanno scritto il loro nome ...