sabato 10 gennaio 2015

Expo 2015: il cibo, elisir di lunga vita!





La scena si ambienta in una cucina
La mamma sta intenta ai fornelli
Entra la figlia adolescente
Figlia: Mamma quando vai a fare la spesa per favore comprami un barattolo di antiossidanti, tipo l'estratto di semi d'uva,  è uno degli antiossidanti più efficaci, una bella confezione di aminoacidi, sai ci sono 20 diversi aminoacidi arginina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, fenilalanina, treonina, triptofano e valina. tu prendimi ...quello che costa di più! Ah, dimenticavo prendimi anche un bel barattolo di Elite proteine fornisce un' eccellente fonte di proteina intera senza grassi e con una piccola fonte di carboidrati, è ottima come supplementazione di aminoacidi con poche calorie.
La ragazzina sta per uscire dal palco ma torna indietro
Figlia: Mamma ah, non dimenticare, per carità le barrette e qualche bevanda tipo  energy -drinks
La mamma la guarda sbalordita
Mamma:Nient'altro?
Figlia: Ah ci sarebbe ancora da prendere qualche salsa senza calorie, vitamine e minerali, ma  lascia perdere...
La mamma fa un sospiro di sollievo
Figlia: Me lo compri domani!
La mamma fa una smorfia di disperazione
Figlia: Sapevo,  mamma,  di poter contare sulla tua sensibilità, sulla tua empatia con la tua figlioletta
Mamma: Brava, empatia, ecco,  quella non la  ricordavo, la vuoi in compressa o a sciroppo?
Figlia: Mamma ma non ti  è tutto chiaro?
Mamma: Si, cara!
Figlia: Ricordi tutto, o ti devo scrivere un appunto?
Mamma: Ricordo tutto, non c'è bisogno di scrivere un appunto...e soprattutto mi è tutto chiaro , anzi chiarissimo
Figlia: Bene mamma, domani ti aggiornerò la lista che il mio personal trainer mi darà in palestra
Mamma: Personal che?
Figlia: Trainer, mamma, trainer eh, è chiaro no, come si vive senza un personal trainer! Chi potrebbe salvaguardare la tua salute, la tua forma fisica, se non lui il personal trainer, mi credi se non ci fosse me lo dovrei inventare!
Mamma: Anche per me  se non ci fosse  me la dovrei inventare!
Figlia: Anche tu un personal trainer?
Mamma: No, la pazienza!
La mamma prende la figlia per il collo della camicia e la siede con poca grazia sulla sedia
Mamma: Guardami...guardami...esci da questo corpo!
 (la mamma alza le mani sulla testa della ragazza come se volesse fare un esorcismo)
Non ti sveglierai fino a quando non te lo dico io! Non te lo dico io!
Figlia: Mamma e dai, ma ti va sempre di scherzare?
Mamma: Spero che stessi tu scherzando prima?
Figlia: Ma manco per scherzo, sull'alimentazione non si scherza!
Mamma: E allora qui ci vuol veramente un esorcista! Sei un caso disperato!
La mamma si allontana arrabbiata dalla figlia
Figlia: Una figlia che vuole un corpo perfetto, che potrebbe  fare la fotomodella, è un caso disperato?
Mamma: Prima di chiamare l'esorcista, ti chiamo la signora a fianco che potrebbe dirti qualcosa di interessante
Figlia: La vecchia del pianerottolo che ne capisce di alimentazione ?
Mamma: Anziana , cara, si dice anziana,! Comunque la vecchia  a fianco, come la chiami tu, è prima di tutto vecchia, e per diventare vecchia si è alimentata bene, altrimenti vecchia non diventava!
Figlia: Uh, mamma quante storie, le mamme delle mie amiche comprano e basta
Mamma: Ma io non sono la mamma delle tue amiche, io sono la mamma tua! Ogni mamma fa la mamma alla sua figlia, se le mamme delle tue amiche sono ignoranti come una zucca, questo non significa che tutte le mamme debbano essere  ignoranti!
Figlia: E come la fai lunga, ho capito sei pidocchiosa, va bene ne parlo con  papà!
Mamma: Se fossi convinta che quelle schifezze non fossero schifezze farei i debiti per comprartele!
Entra la signora a fianco
Signora: Scusate stava la porta aperta....Ehhh, ma  che sta succedendo? No perchè mi sono messa a sentire quello che dicevate e quello che facevate,  ma parlavate così ad alta voce che le parole sono entrate da sole nelle mie orecchie..( fa un gesto per dire"che pazienza")..ho dovuto sentire per forza!
 La signora si avvicina alla ragazza
Signora: Figlia mia.... ho capito bene?
Figlia: Signora voi capite sempre tutto e bene!
Signora: Ti sei fissata con la dieta!  Se vuoi campare bene impara  l'arte di Michelaccio: mangiare, bere e andare a spasso.
La ragazza fa una smorfia di impazienza
Signora: Tutte uguali,  non ascoltano consigli, fanno tutto di testa loro....e poi la cosa più terribile che i vecchi (qui alza il  tono di voce con u aria di rimprovero) non vengono rispettati! Prima la società era....
Figlia: ....patriarcale!
Signora: Ah, bene, vedi che non sei proprio un caso disperato!
Figlia: Ma chi vi ha detto che io  sono un caso disperato?
Signora: Tua madre...e te l'ho detto che ho sentito tutto!
Figlia: Ah, mamma,  ma qua dobbiamo fare qualcosa per la privacy, signora...io vi butto l'apparecchio!
Signora: Quale apparecchio
Figlia: Quello acustico, che vostro figlio vi ha comprato, quello digitale che avete pagato a rate...precisamente (prende un foglio sulla scrivania dove si trova il computer, sul lato sinistro del palco)   a 200 euro al mese, vero? Secondo me ve lo siete fatto fare  apposta per sentire  meglio a  noi!
Signora:Anche tu senti i fatti miei!
Figlia: Sì, ma in modo naturale!
La signora si rivolge alla mamma
Signora: Qui ci vuole veramente l'esorcista!
Suona il cellulare della ragazza
La ragazza si precipita a cercarlo nella borsa, lo prende
Figlia: Ah, scusate  l'ora degli addominali
Si siede per terra e con i piedi bloccati da una sedia comincia a fare le flessioni del busto
 La signora sconvolta guarda la madre e si porta la mano alla testa per dire "non ci sta con la testa"
Gironzola intorno alla ragazza e la guarda da tutte le angolazioni
Signora: Piccolina, perchè fai così, cosa ti manca?
La ragazza continua  a fare gli esercizi perchè  ha le cuffie nelle orecchie e non sente
Signora: Questi ragazzi hanno bisogno di scaricare energie, vedi quanta energia sta scaricando! Gesù, Gesù! Ai miei tempi ci pensava mia madre a farmi scaricare: pulizie della casa, campagna,   animali....  E la paghetta me la guadagnavo Questi giustamente non tengono niente  da fare..qualcosa si devono inventare!
Mamma: Prima ti pagavamo per lo sforzo fisico, ora devi pagare per farli sforzare!
Signora: Cara, come ti capisco, meno male che i figli miei sono grandi, se fosse figlia a me, ahhh boccaccia mia statti zitta! E' meglio che me ne vado
Sta per uscire, ma torna indietro e va verso la madre
Signora: Marito e figli come Dio te li dà così te li pigli...buona giornata!
 La signora esce
.....se ti piace clicca sul seguente link

Expo 2015: il cibo elisir di lunga vita

Nessun commento:

Compito di realta': otteniamo i centilitri!

In gruppo i bambini hanno diviso il litro in decilitri e i decilitri in centilitri.