domenica 7 agosto 2016

Energia per la vita......

 

Nutrire il pianeta, Energia per la vita.

Presentatore: Cari signori siamo qui riuniti per parlare di un qualcosa di meraviglioso  che viviamo  quotidianamente
Presentatrice : La scuola!? E dai almeno in questo giorno di festa, ti prego!
Presentatore: Ma che dici, qualcosa di più divertente
Presentatrice: Allora  se non è la scuola.... è tutto divertente!  Dai comunicaci cos'è questo qualcosa di  così meraviglioso!
Presentatore:Signori e signore, bambini e bambine, maestre e genitori, amici simpatici e antipatici, siamo qui per parlare di....
Ma non ve lo voglio dire...vediamo se lo indovinate
Presentatrice: E dicci come comincia.
Presentatore:Comincia con la "C" e finisce con la "O"
Presentatrice: Compito! Ho capito hai preso la cosa alla larga, che  sempre a scuola ci porta...e dai uffa non vale!
Presentatore: Expo...non ti dice niente!
Presentatrice: Ah, ho capito dobbiamo parlare di Milano, quindi geografia!
Presentatore: Expo 2015: Nutrire il pianeta, Energia per la vita!
Presentatrice: Dobbiamo nutrire il pianeta e come facciamo,  la cucina della scuola  che è la più grande che io conosca, al massimo nutre noi, come facciamo a trovare una cucina così grande da cucinare per tutto il pianeta!
Presentatore: Ma non ho detto solo "Nutrire il pianeta" ..ho detto anche "Energia per la vita"
Presentatrice: Energia per la vita? E vai va....  tu vai a cucinare per tutto il pianeta ti faccio vedere quale energia per la vita ti rimane a te!
Presentatore:Ma è un motto!
Presentatore:  Ah...ho capito è nato un nuovo mottino, più grande, e  quindi...lo hanno chiamato  motto e gli hanno dato questo nome  ....è una nuova marca di un mottino grande, ho capito bene....? Eh ma questo motto,il grande del mottino....  non ha futuro, un nome troppo lungo!
Presentatore  : Senza parole!
Presentatrice Ecco..."Senza parole" è un nome buono per un mottino perchè tu dai l'idea che è talmente buono che rimani senza parole...a bocca aperta, pronta per mangiarne un altro di mottino...che però essendo grande lo chiamiamo motto. E' così, no?
Presentatore: Forse mi è più facile se passiamo direttamente alla seconda scena... Signori e signore, bambini e bambine, maestre e genitori, amici simpatici e antipatici  oggi passeremo in rassegna i cinque continenti con le loro caratteristiche culinarie....andiamo a farci una passeggiatina in Asiaaaaa
Si proietta sullo sfondo con google maps  la cartina dell'Asia, con il cursore si clicca su India e si ottiene in diretta  un ingrandimento dell'India che rimane sullo sfondo
Presentatore: Ecco a  voi l'India!
Musica indiana
Entrano bambini vestiti con abiti indiani  e ballano

Danza indiana - Bollywood dance al Khamsin Festival al link:

 

https://www.youtube.com/watch?v=zNbFINBSG8w
Esce il corpo di ballo
Entrano una ragazza vestita con il sari e si posiziona al centro del palco
Ragazza1: Arriva o no questo questa tava?
Entrano due bambini che portano con sforzo una grande piastra e la posizionano davanti alla ragazza1 che nel frattempo si è seduta a terra con le gambe incrociate
I ragazzi si siedono accanto a lei
Ragazzo 2: facciamo il pane?
Ragazza1: E che domanda intelligente! E certamente che facciamo il pane, altrimenti non avrei detto portatemi la tava  ma avrei detto portatemi la kadai
Entrano due bambini - bambino4 e bambino 5  con una grossa padella
Due bambini: Ecco signora, e kadai sia!
Ragazza1: E ma chi l'ha chiesta?
Due bambini: Noi sentire kadai e portare kadai, chi ha chiesto per noi non ha importanza!
Ragazza1: Ma  io intendevo che se mi serviva avrei detto kadai...., mica ho chiesto la kadai,
Ragazzi: Noi non intendiamo, noi eseguiamo!
Ragazza1: ma come sono strani questi, sembrano dei robot
Bambino4: Quello da cucina,  intende?
Ragazza1: Non intendo niente più, basta!
Bambino5: La pasta da noi non si usa tanto, siamo in India, tu non dimenticare questo, qui è India, capito, qui al massimo.... riso
Ragazza1: Infatti qui bisogna solo ridere!
Bambino4: No, riso  questo ( e porta il dito alla bocca), ma riso  questo  (e porta la mano alla bocca per intendere mangiare)
Bambino2: Ma insomma.... lo facciamo no  il pane?
Bambino4:Morto di fame.... sei?
Bambino5: In India essere molti come te,... sai, ....qui poveri poveri, poco tutto.... anche pane!
Bambino2: Ma noi vogliamo il pane, siamo venuti qui apposta per  vedere come si fa il pane indiano!
Bambino1: Stiamo da tre ore con la tava vuota
Bambino5: E certo la tava è vuota quando sopra non ci  sono le pianze
Bambino 2 e bambino3: E che cosa sono le pianze
Bambino4 e bambino5 :tava.... piccola tavola...pianze...piccole pietanze
Ragazza1: No. non posso sentire... altro me ne vado!
Ragazza1 esce arrabbiata
Bambino1: E ora chi ce lo fa il pane indiano?
Bambino3: Faccio io! Tranquilla
Bambino2: Ma ce l'hai la ricetta?
Bambino5: Qui è tutto facile, prendi farina...metti tante spezie e tutto è fatto, il pane diventa pane indiano!
Bambino4 comincia ad impastare e  tutti gli altri   ragazzi corrono dietro le quinte a prendere barattolini di spezie
Entrano e fanno cadere una pioggia di spezie sulla farina
Bambino5: Dicono indiani " Se saporito vuoi mangiare con  tante spezie devi aromatizzare!
Tutti si inchinano davanti al pubblico ed escono
Entra il balletto
Balla la danza di Ararat che si trova all seguente link:
https://www.youtube.com/watch?v=CMY2rmWFOCs

Presentatore: L'India...con la sua cucina tutto il mondo avvicina!
Presentatrice: Con curry, zenzero e cannella ogni pietanza diventa bella
Presentatore: Ma il nostro viaggio attraverso i cinque continenti continua!
Presentatrice: Ma certamente, con te andrei ovunque!  Oh, grazie hai deciso una crociera per me, ma non ti dovevi disturbare, io per la verità soffro un po' di mal di mare, ma per non farti pigliare collera...accetto...sì sì accetto, dai...quando si parte?
Presentatore: ma tu sei partita proprio!
Presentatrice. No, io non sono mai partita, ti giuro che non ho mai fatto un viaggio più lungo di quello che va da casa mia a scuola!
Presentatore: E allora vieni con me andiamo in Brasile
Si girano verso il fondo del palco
Si proietta sullo sfondo con google maps  la cartina delle Americhe  con il cursore si clicca su Brasile e si ottiene in diretta  un ingrandimento del Brasile che rimane sullo sfondo
Ecco a voi il Brasile!
Entra il balletto e balla una danza brasiliana 
Esce il balletto
Entrano 5 ragazzi con abiti brasiliani
Su di un lato del  palco si sistema un tavolino con dei piatti coperti
Il bambino n.1 si guarda intorno e va verso il tavolino e scopre tutti i piatti
Ragazzo1: L'Acarajé ..dov'è l'acarajè?
I compagni si avvicinano
Ragazzo2: Ehhh,  un momento mo' appena arrivato in Brasile già cominci a parlare brasiliano?
Ragazz3: ma che cos'è una cosa che si mangia?
Ragazzo1: Che si mangia?...Che si adora!
Ragazzo4 : E che è un dio
Ragazzo1: Diciamo...quasi, è un cibo che è talmente buono che lo chiamano il cibo degli dei!
Ragazzo5: Sempre le tue solite esagerazioni!
Ragazzo2:Ma che sarebbe mai?
Ragazzo!: Una specie di  panino a base di fagioli
Tutti gli altri: Fagioli??????
Ragazzo2: Ma ci faccia il piacere!
Fa un gesto con la mano per dire" ma che vai dicendo"
Ragazzo1. Subito partite prevenuti!
Razzo2:. Ma  quali prevenuti...sono fagioli?...e ho detto tutto!
Ragazzo3: Ma veramente non siamo prevenuti noi con i fagioli, sono i fagioli che hanno la colpa di essere fagioli
Ragazzo1: ma voi avete mai mangiato un acarajè?
Tutti: No!
Ragazzo1: E allora come fate a dire che non vi piace? Ho capito ora provvedo io
Il ragazzo va verso le quinte e chiama
Ragazzo1: Baianaaaaa...vieni qua!
Entra una ragazza  un po' pienotta con un abito indiano di venditrice di acarjè
vedi immagine al seguente link  http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/2/29/Baiana-acaraj%C3%A9-Salvador.jpg
Baiana: Comanda padrò!
Ragazzo1: Padrò... e non esageriamo.... mica sono Aladino!
Baiana: Tu essere turista, ...per noi...sei padrò...tu portare soldini a noi...tu ricco...
Ragazzo1: Violazione della privacy.! Ma come fa questa a sapere i fatti miei! E poi turista...va bene...ma ricco...ti sei buttata!
Baiana: Basta che hai soldi abbastanza per pagare acarajè!
Ragazzo2 si rivolge a ragazzo 2
Ragazzo2: Già ti ha fatto tornare pezzente !
Ragazzo3: Questa è la tipa che si mangia le parole
Ragazzo4: E non solo!
Ragazzo5: Questa si mangia le parole...in mezzo a una montagna di acarajè
Baiana: Io mangiare acarajè
Tutti: Si vede!
Baiana: acarajè cibo di Dio, noi offrire il primo acarajè all' orixá Exu Raazzo3: Ma come parla questa!
Ragazzo2: Stai zitto sarà uno importante nel loro Paese e se è un Dio e  noi ci azzardiamo a prenderlo in giro.....questi  a noi bianchi ....ci fanno neri!
Ragazzo3:mai offendere gli Dei  altrui!
 



continua a leggere su AMAZON

sabato 30 luglio 2016

Premiazione a Giffoni

Premiazione nella sala Lumiere della cittadella del cinema a Giffoni  il 22 luglio 2016
Con la troupe di Giffoni che ha girato a scuola il cortometraggio
L'euforia è alle stelle
ho cercato di trasformare in parole le emozioni di quel magnifico momento

venerdì 15 aprile 2016

venerdì 11 marzo 2016

Uccidere per scherzo

Abbiamo analizzato la struttura dei quotidiani e abbiamo discusso sull'orrendo fatto di cronaca
L'articolo è stato ricostruito con «l'occhiello», «il titolo» e il «sommario»

venerdì 4 marzo 2016

martedì 1 marzo 2016

Area del rettangolo

Per spiegare la formula dell'area del rettangolo i bambini hanno costruito il quadrilatero e lo hanno riempito con tanti centimetri quadrati quanti quelli contenuti sulla base per tante righe quanti erano i centimetri quadrati contenuti sull'altezza






Gianfranco disegna il rettangolo sul quaderno e comincia a colorare i centimetri quadrati da incollare
  



 

i bambini incollano  incollano i centimetri quadrati



Ecco completo il rettangolo di tutti i centimetri quadrati che contiene il rettangolo









venerdì 12 febbraio 2016

La circonferenza rettificata

Aggiungi didascalia

Con la circonferenza rettificata i bambini verificano che il raggio è contenuto 6 volte e 28 pezzettini.

 I bambini ricavano la formula C= r x 6,28

Il cerchio sulla lim


Usiamo la lim per spiegare il cerchio

Ecco la verbalizzazione del lavoro svolto sulla lim