lunedì 2 aprile 2012

consigli di una maestra irrequieta

    
                     
1.Attacca alla parete
tutto l’alfabetiere,compreso  
 i digrammi;
2.     leggi con loro , ogni mattina ,
tutte le letterine ,come un gioco
” salutiamo le nostre letterine
che sono state sole tutta la notte!!!”         
                     
3.     presenta,nella forma scritta, 
 prima,  le vocali,una al giorno,
non soffermarti troppo su una
lettera ,
il bambino si scoccia ,vuole novità;
4.           presenta, poi, una consonante
 al giorno
5.Presentagli poi nomi  semplici nati dall'abbinamento di consonante e vocale, sarà meraviglioso per lui scoprire  la nascita delle paroline
5.  Non ti preoccupare se il bambino sembra non memorizzare, il suo cervello è una spugna
assorbe tutto e quando meno te lo spetti fiorisce in tutta la sua bellezza!
            

Nessun commento:

Giochiamo a fare gli scienziati

Martina S. e Martina  L. a casa hanno ripetuto l' esperimento eseguito in classe lo scorso anno:     "L'aria pesa" ...