martedì 6 marzo 2012

RElazione F.S. Visite guidate 2008


Istituto Comprensivo “xxxxxxx
                                               Anno scolastico 2007/08
Relazione finale della Funzione Strumentale
Concetta Silvestri

Il Collegio dei Docenti dell’I.C.”xxxx” in data 5 novembre 2007,  ai sensi dell’art.30 e 86 lett.e dell CCNL 2002/2005 e alla  C.M.30/10/2003,  ha deliberato l’assegnazione alla sottoscritta  della nomina di Funzione Strumentale.
Come da decreto di attribuzione di Funzione Strumentale  i  settori di intervento sono stati:
·        Proposta, prenotazione, calendarizzazione  e coordinamento delle visite guidate di tutta la  scuola primaria(19 classi);
·        Definizione dei vari  aspetti logistici e di  trasporto;
·        Elaborazione di  contatti con operatori esterni alla Scuola
·        Proposte e  coordinamento delle azioni  di continuità tra scuola primaria e scuola secondaria di I grado dell’Istituto
·        Coordinamento delle attività inerenti al ruolo di referente sull’Educazione alla legalità


Proposta, prenotazione, calendarizzazione e coordinamento delle visite guidate

La Funzione Strumentale ha definito le seguenti azioni:
v    Produzione di materiale informativo relativo ad uscite inerenti al Piano dell’Offerta Formativa deliberato dal Collegio dei Docenti;
v    Prenotazione delle visite guidate deliberate nel Consiglio di Interclasse in data 4 dicembre 2007.

 Definizione dei vari  aspetti logistici e di  trasporto

La Funzione Strumentale ha definito:
*    le attività e la documentazione dell’erogazione del servizio Visite guidate/Viaggi d’istruzione:
*    ha curato i contatti con l’assistente amministrativo in servizio presso l’ufficio alunni;
*    ha elaborato  la  modulistica relativa all’organizzazione delle visite guidate:
*    ha predisposto la  griglia per la programmazione delle*    visite guidate da inserire nel P.O.F.;
*    ha elaborato moduli richiesta consenso dei genitori  per visite guidate;
*    ha elaborato modulo richiesta visita guidata + dichiarazione di assunzione dell’obbligo della vigilanza;
*    ha effettuato azione  di supporto agli insegnanti (fornire  informazioni utili, stilare lettere di richiesta di locali, ecc...) nel prenotare visite a Musei, partecipazione a spettacoli, iniziative ecc…
*    ha fornito ogni informazione utile  sulla visita guidata

Elaborazione di  contatti con operatori esterni alla scuola
 Sono state effettuate le seguenti visite guidate e viaggi di istruzione

Classi
Destinazione
Giorno
Classi prime
Fattorie “Beneduce”
26 maggio
Classi seconde
cioccolateria
28 novembre2007 IIA/B
18 Dicembre 2007 IIC/D

Fattorie “Beneduce”
26 maggio 2008
Classi terze
Teatro Diana
7 aprile 2008

Teatro Cilea
14 febbraio 2008

Giro turistico per la città con pullman della “Citysightseeing”
28 maggio 2008
Classi quarte
Museo Archeologico
18 aprile 2008

Teatro Diana
28 marzo 2008 IVB/C/D

Teatro Diana
7 aprile IV A
Classi quinte
Manifestazione”Marano spot festival”
24 ottobre 2008

Auditorium della Rai di Napoli
22 novembre 2008

Visita alla Caserma “Caretto”
10 dicembre 2007

Teatro Diana
24 gennaio 2008

4 marzo 2008

5 marzo 2008
Scavi di Oplonti V A/B

Scavi di Oplonti V C/D

12 maggio 2008
13 maggio 2008
Reggia di Caserta V A/B
Reggia di Caserta VC/D


Proposte e  coordinamento delle azioni  di continuità tra scuola primaria e scuola secondaria di I grado dell’Istituto
                       
Ø     favorire scambi tra docenti dei diversi ordini di scuola per condividere percorsi educativi e didattici all'insegna della continuità;
Ø     curare  i contatti con gli insegnanti referenti dei tre ordini di scuola;
Ø     raccogliere le schede informative,  relative agli alunni di classe quinta,  compilate dalle insegnanti di scuola primaria;
Ø     organizzare e coordinare incontri tra Docenti delle classi quinte della scuola primaria e Docenti della scuola secondaria di I grado di Codesto Istituto;
Ø     organizzare e coordinare incontri con i genitori delle classi quinte della scuola primaria per illustare il Piano dell’Offerta Formativa della scuola secondaria di I grado al fine di incentivarne l’iscrizione;
Ø     curare la visione delle schede degli alunni uscenti dalla scuola primaria per coordinare  la formazione delle classi prime della scuola secondaria di I grado di Codesto Istituto;
Ø     analizzare il curricolo verticale  e scegliere comuni linguaggi valutativi ;
Ø      proporre e coordinare  le seguenti uscite con gli alunni delle classi quinte della scuola primaria e gli alunni della scuola secondaria di I grado di Codesto Istituto per favorire il clima di accoglienza :
§        Partecipazione, in qualità di giurati, alla manifestazione “Marano spot festival” in data 24 ottobre 2007;
§        Concerto presso l’Auditorium della Rai di Napoli in data 22 novembre 2007;
§        Visita alla caserma Caretto in data 10 dicembre 2007;
§        Partecipazione alla manifestazione “La giornata della Legalità” presso la scuola media di Secondigliano “Pascoli II”.
Coordinamento delle attività inerenti al ruolo di referente sull’Educazione alla legalità

La sottoscritta , essendo stata designata dal Collegio dei Docenti come referente per L’educazione alla legalità,oltre ai compiti assegnati alla Funzione in oggetto, ha  svolto  tutte le attività inerenti a tale ruolo:
-  rendicontazione  dei finanziamenti regionali ai sensi della L.39/85 alla Regione Campania- Settore Educazione alla legalità;
-   organizzazione e gestione  dell’incontro  presso  la scuola media “Siani” di Marano, in qualità di giurati,  per la votazione del migliore  spot sulla legalità nell’ ambito del concorso “Marano spot festival” aperto a tutte le scuole d’Italia con il tema   ”La legalità conviene” , patrocinato dalla Regione Campania-Settore Educazione alla legalità;
-  richiesta di incontri con i Magistrati
-  organizzazione e gestione,  il 14  marzo 2008,  della  giornata della legalità con la partecipazione di tutti gli alunni delle classi quinte e gli alunni della scuola secondaria di I grado dell’Istituto ad una manifestazione presso la scuola media statale”Pascoli II di Secondigliano patrocinato dalla  Provincia di Napoli- Settore “Legalità e Sicurezza” dalla VII Municipalità;
-  partecipazione alla conferenza del Magistrato Colombo presso L’istituto “Vittorio Veneto” di Miano, il giorno 7 novembre 2007;
-     partecipazione a riunioni periodiche presso  presso la sede della VII Municipalità, negli uffici comunali di  San Pietro a Paterno- Napoli, con tutte le le Forze dell'Ordine operanti sul territorio per elaborare il progetto  “Legalità e Sicurezza” organizzato dal Consigliere Mancini  della  Circoscrizione di Miano- Napoli
     - coordinamento di tutte le attività con l'insegnante referente  per   l’Educazione alla legalità prof.ssa Merolla della scuola secondaria di I grado dell’Istituto per il l passaggio delle informazioni da un ordine di Scuola all'altro;
     -proposta, prenotazione e coordinamento dell’incontro con gli Artificieri del Comando Centrale dei Carabinieri per la trattazione della tematica”La pericolosità dei fuochi d’artificio” in data 23 novembre 2007, ore 9,00 presso la sede della scuola primaria  e ore 11,00 presso la sede della scuola secondaria di I grado;
-proposta , prenotazione e coordinamento dell’incontro  didattico con la Guardia di Finanza per la trattazione delle seguenti tematiche:
“La droga”-“Le contraffazioni”, dimostrazione con le unità cinofile, in data 4 aprile 2008 presso la scuola primaria e in data 22 aprile 2008  presso la scuola secondaria di I grado
-partecipazione ,con la referente alla legalità prof. Merolla della scuola secondaria di I grado, alla trasmissione “Fuoriclasse” di Rai Educational, nella sede Rai di Roma,  per illustrare il Progetto” Crescere nella cultura della legalità” attivo nell’Istituto dall’anno scolastico 2003/04.
                             VALUTAZIONE DELLE ATTIVITA’
L’’esperienza svolta in questo quinto anno ha richiesto molte ore di lavoro ,  una parte effettuata  nella sede centrale , fuori orario di servizio dalle ore 10,15 alle ore 12,00 circa di ogni mercoledì, nella settimana in cui prestava il servizio nel turno pomeridiano e dalle 13,15 alle 15,15, nella settimana in cui prestava servizio nel turno antimeridiano per espletare  i contatti con Enti Esterni, con le agenzie organizzatrici di visite guidate , con gli Esperti delle Forze dell’Ordine .
Una quantificazione oggettiva delle ore di lavoro è difficile da effettuare  ma, approssimativamente , si potrebbe quantificare secondo lo schema seguente:
         
          attività
         Ore di impegno
Proposte e prenotazione visite guidate
40 ore
Produzione di documentazione inerente
20
Organizzazione e gestione referente legalità
30
Coordinamento progetti extra
10
Cura della documentazione
10
Valutazione
10
totale
120

  
                         AUTOANALISI E VALUTAZIONE

La funzione-strumentale  è e rimane una figura indispensabile per una gestione armonica delle attività didattiche che la scuola richiede alla luce della normativa vigente. Il ruolo è abbastanza delicato e poliedrico perché prevede una forte carica emotiva nell’incentivare i Colleghi, anche quelli più timorosi ed incerti, un  grande spirito di collaborazione, attenta elaborazione  dei rapporti umani, discrezionalità , forte disponibilità  .
       A conclusione di questo quinto anno , la Funzione Strumentale in oggetto considera proficuo tutto il lavoro svolto soprattutto per il supporto che ha offerto ai Colleghi che non disdegnano di esternare il senso di fiducia nel suo operato.
Un Grazie va anche al Dirigente che ha sempre fortemente voluto la sua  presenza nello staff, richiesta che il Collegio ha sempre condiviso pienamente.


Napoli, 25 Giugno 2008                                    In fede
                                                                         Concetta Silvestri

Nessun commento:

Compito di realta': otteniamo i centilitri!

In gruppo i bambini hanno diviso il litro in decilitri e i decilitri in centilitri.